Ottobre-novembre 2013

 Dal 2011 la figura del dermopigmentatore è stata ufficialmente inserita  dall’ULSS 9 nel Percorso Diagnostico Terapeutico per il carcinoma mammario e questa fruttuosa esperienza ha dato l’idea di formare adeguatamente la figura del dermopigmentatore, al fine di trattare pazienti oncologici con un modello organizzativo multidisciplinare.
In 2 week end di ottobre e novembre avrà luogo all’Ospedale di Treviso la terza edizione del Corso Nazionale di dermopigmentazione del complesso areola capezzolo nelle donne operate di tumore alla mammella.
La ricostruzione del complesso areola-capezzolo, dopo mastectomia, ha un rilevante impatto psicologico sulle pazienti, anche perché rappresenta la conclusione di un lungo percorso diagnostico terapeutico.Attualmente le tecniche chirurgiche di ricostruzione dell’areola prevedono il prelievo di cute dai genitali esterni della donna, ed il successivo innesto sulla neomammella.
Dal 2009 a Treviso esiste un progetto, nato  dalla sinergia tra la sezione di Treviso della LILT, il Centro di Senologia  e la U.O. di Chirurgia Plastica dell’ULSS 9, che si avvalgono della dermopigmentazione per la ricostruzione del complesso areola-capezzolo e per il trattamento di cicatrici ed inestetismi cutanei legati alle terapie oncologiche.Tutti i trattamenti di dermopigmentazione oggetto del corso, che differiscono dal tatuaggio tradizionale per metodologia (esecuzione in campo sterile, attrezzature dedicate e pigmenti controllati), vengono eseguiti sulla base di uno specifico protocollo igienico – sanitario ideato dal Gruppo Multidisciplinare di senologia ULSS9 e LILT.
A due anni dall’inizio della sperimentazione, durante la quale sono state trattate circa 100 pazienti, con una media di due sedute ciascuna, si sono conseguiti ottimi risultati estetici senza alcuna complicanza di rilievo, con grandissima soddisfazione da parte delle pazienti stesse.
Questa terza edizione del Corso di dermopigmentazione si è arricchito dell’importante collaborazione con il Centro Nazionale ONDICO dell’Istituto Superiore di Sanità e partirà il 18 ottobre 2013 presso la sede dell’Ospedale Regionale Ca’ Foncello di Treviso.
Il Corso ha per obiettivo realizzare, in campo sterile, il tatuaggio finalizzato alla ricostruzione dell’areola e al trattamento delle cicatrici o inestetismi legati alle terapie oncologiche.
Al termine del corso, ai partecipanti che avranno superato positivamente il test finale, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.
I corsisti che non supereranno la prova finale potranno frequentare gratuitamente il corso successivo.
Per info:Segreteria Organizzativa LILT Treviso tel. 0422 1740616 mail legatumoritreviso@libero.it

News inserita il 05/09/2013

Share this post

Potrebbe Interessarti anche: