Estetica, piercing e tatuaggi in Toscana: verso il cambio delle regole

In commissioni Sviluppo economico e Sanità: rivedere l’apparato sanzionatorio e adeguare legge a nuove disposizioni statali per certificazione di inizio attivitàStamani sono state illustrate dai presidenti delle commissioni regionali allo Sviluppo economico e Sanità i cambiamenti che si intendono apportare alle normative riguardo la ‘disciplina delle attività di estetica e di tatuaggio e piercing’. Le modifiche principali presentate sono tre: ogni apparecchio elettromeccanico sarà accompagnato da una scheda tecnica, l’impianto sanzionatorio verrà adeguato e modificato e per dichiarare l’inizio di attività sarà sufficiente la Scia (segnalazione certificata di inizio attività).


Tra le novità si è evidenziato la necessità che l’elenco di tutte leattrezzature utilizzabili per le attività di estetica debba essere approvato da una delibera di Giunta, strumento più snello e che meglio risponde alle continue necessità di aggiornamento imposte dallo sviluppo tecnologico. Precisazioni anche riguardo all’impianto sanzionatorio che viene modificato e adeguato secondo l’entità della violazione, sui percorsi formativi e sull’attività a domicilio del committente.

News inserita il 09/05/2013

Share this post

Potrebbe Interessarti anche: