Gli Scopi

L’Associazione, che non ha scopi di lucro, si propone di:

  • Identificare e valorizzare la professionalità degli Associati;
  • Elevare e promuovere la loro costante crescita professionale;
  • Pubblicizzare la professionalità degli Associati presso i media e i clienti finali;
  • Essere un punto di riferimento accreditato presso i media, altre associazioni e le autorità per qualunque forma di collaborazione;
  • Promuovere presso gli organi competenti, a livello nazionale, il riconoscimento della figura professionale del Tatuatore estetico e correttivo, ben definita e con un percorso formativo specifico.

Presidente        :     Claudia Magnani

PERCHE’ E’ NATA L’ASSOCIAZIONE
L’associazione nasce il 28-11-2003  promossa da  un gruppo di operatori che da anni si impegnano a svolgere il proprio lavoro con impegno, professionalità ed una  ricerca di crescita costante per fornire all’utente finale competenza.
Scambiandosi commenti ed esperienze si sono rese  conto che non esisteva nulla che riconoscesse e regolamentasse l’attività di dermopigmentatori la figura dell’operatrice di trucco estetico è tuttora divisa tra la figura dell’estetista, del truccatore e quella del tatuatore.
Guardandosi intorno hanno constatato di doversi confrontare con soggetti che eseguivano ed eseguono a tutt’oggi lavori inaccettabili, sia da un punto di vista esecutivo che da quello visagistico, non avendo idea di parametri di make-up e visagismo ed il più delle volte eseguendoli in locali senza i giusti requisiti igienico sanitari, magari senza neppure seguire un protocollo igienico sanitario, abusando del fruitore, magari soggiogato dal fascino di un prezzo abbordabile.
Nel 2003  nasce così ATEC, Associazione Tatuaggio Estetico Correttivo, con il fine di difendere l’operato di chi lavora con scrupolo e coscienza elevando il proprio lavoro per dargli un concetto di professionalità, investita di cultura e manualità. Tutelando anni di gavetta di partecipazione a corsi formativi, a soldi spesi con prodotti e macchinari che devono essere i nostri validi ferri del mestiere, collaborando con le ditte per ottenere prodotti e macchinari che fornissero elevati standard qualitativi ed operativi.
Ora siamo un pò più  forti e consapevoli di ciò che  vogliamo diventare, ed avere voce in un capitolo che ci vede protagoniste , speriamo insieme ad ogni dermopigmentatore che abbia a cuore la propria professionalità ed esegua il trattamento a regola d’arte.
Soprattutto in questo momento storico in cui si stanno prendendo decisioni che ci riguardano, vogliamo essere ascoltati…e più siamo più siamo forti e più ci ascolteranno, siamo i primi ed unici interlocutori per chi  ha interessi nel settore non scordatelo.
Il nostro impegno è rivolto a diversi aspetti della professione:

  • Legislativo: stiamo lavorando, in collaborazione con altre associazioni di categoria, per la elaborazione di una nuova legge che regolamenti il comparto della bellezza-benessere (vedi: LA RIFORMA DI LEGGE VISTA DA ATEC). Il riconoscimento della figura del Micropigmentatore porterebbe infiniti vantaggi come l’emersione di lavoro nero e contratti assicurativi più chiari .
  • Formazione e aggiornamento: non si finisce mai di imparare e nel nostro settore c’è ancora molto da sapere. ACCADEMIA è un programma di incontri con professionisti cosmetologi, psicologi e professori universitari, medici, chirurghi  di diverse specializzazioni  che affrontano ed approfondiscono  temi scientifici, legali, tecnici o amministrativi..
  • Informazione e punto di riferimento: attraverso l’area riservata sul sito , mantiene in contatto tutti i soci, li fa conoscere tra loro, anche i più lontani. Li informa sugli avvenimenti, le ultime notizie del mondo della micropigmentazione, sui programmi associativi e pubblicando articoli ed approfondimenti su vari argomenti. Diffonde  news che i soci stessi ci segnalano.
  • Raccoglie e fa archivio di problematiche, soluzioni innovative  e quesiti ricorrenti
  • MARCHIO DI QUALITA’: Atec garantisce la professionalità dei soci Aderenti ed il suo logo diventa quindi marchio di qualità per i soci ammessi che lo espongono nel loro studio a garanzia del il consumatore. Prima dell’ammissione prevede una visita presso il luogo dove opera l’aspirante associato e verifica se sono rispettati il protocollo igienico sanitario e le normali norme che regolano l’operato di un professionista. Verifica se è in possesso di qualifiche o attestati di frequenza a corsi di formazione, se rispetta le indicazioni del Ministero della Salute sul consenso informato e su come organizza gli spazi dello studio che lo ospita, solo dopo apposita visita  Atec segnala come MICROPIGMENTATORE RACCOMANDATO coloro che hanno i requisiti richiesti dalle norme procedurali dell’associazione